Servizi

Di seguito troverete l’elenco e una breve descrizione dei servizi offerti dal Progetto Neco. Come sicuramente saprete, il progetto è nato con l’intento principale di offrire connettività “entry-level” mediante la costruzione di una rete metropolitana (MAN), ma, fin da subito, si era posto ulteriori obiettivi, da perseguire quando l’infrastruttura primaria fosse stata completata. Si tratta di servizi che sfruttano le potenzialità della rete metropolitana, gestiti direttamente dal team operativo e rivolti a tutti gli utenti. Prima di proseguire è bene ricordare che tutti i servizi sono gestiti da volontari, ovvero persone che si prestano gratuitamente e per passione, pertanto non è possibile offrire alcuna garanzia sulla qualità e sulla fruibilità.

Internet

Il primo e più importante servizio offerto dal Progetto Neco è, appunto, l’accesso a Internet. L’utente Neco, attraverso le proprie credenziali (username e password), può connettersi a Internet con ogni apparecchio dotato di tecnologia Wi-Fi (notebook, tablet, smartphone, etc) e ovunque esso si trovi, purché sotto copertura della MAN. Si tratta di connettività entry-level che, affiancata da opportune politiche di gestione della banda, consente a un gran numero di utenti di navigare a una buona velocità per le esigenze più comuni (web & mail). Inoltre, per garantire un discreto margine di riservatezza, l’accesso a Internet viene fornito attraverso un tunnel crittografato a 128 bit (VPN), in questo modo il traffico, qualora fosse intercettato, non potrebbe essere decifrato facilmente, come avviene, invece, per le altre reti “libere” che si trovano in giro, ad esempio nei parchi comunali o nei ristoranti. Al momento Neco dispone di circa 28 Mbits di connnettività Internet su 4 linee in load balancing (bilanciamento del carico) e di un proxy che ne aumenta le prestazioni e, allo stesso tempo, consente una riduzione dei consumi. Per ulteriori informazioni è possibile consultare la guida “Connettersi a Internet“.

File Server (NAS)

Con ben 2 TB di spazio disco ridondato (raid 1), il file server di Neco permette ad ogni utente di depositare e condividere i propri file con gli altri utenti della rete, sfruttando le directory pubbliche che vengono messe a disposizione. Le risorse condivise sono raggiungibili sull’indirizzo http://share.progettoneco.org/nas/ attraverso l’interfaccia web basata su Ajaxplorer, le credenziali sono le stesse usate per l’accesso a Internet. L’applicazione web include anche strumenti come la riproduzione di tracce musicali, la visualizzazione di contenuti multimediali e strumenti di editing testuali per facilitare le operazioni più comuni direttamente dall’interfaccia. Per maggiori informazioni è possibile consultare la guida “Accedere al NAS“.

Torrent manager centralizzato (peer-to-peer)

In un contesto classico, per scaricare file dai circuiti peer-to-peer è necessario avere un client sempre attivo sul proprio PC. Come spesso accade, per consentire il lento downloading dei file, l’utente lascia il PC  intenzionalmente acceso, anche quando non lo utilizza, con conseguente usura dello stesso e spreco di energia elettrica. Sfuttando le potenzialità della rete metropolitana, è possibile demandare questo lavoro al server di Neco (già attivo per altri servizi), affrancandovi da tutti gli oneri, compresi quelli di spazio sul disco. E’ sufficiente andare all’indirizzo http://share.progettoneco.org:9092/gui/ (intranet), inserire le credenziali che trovate sulla guida “Scaricare torrents” e mettere in coda i file da scaricare (torrents). Quando il download sarà ultimato, troverete i vostri file nello spazio condiviso, nella cartella apposita, sistemata sul file server (vedere sopra). Tutti i file scaricati saranno cancellati automaticamente dopo 1 mese. Naturalmente sarete gli unici responsabili del materiale scaricato, quindi vi invitiamo a non usare il servizo a fini di pirateria software.

Gaming

Avere una rete ad alta capacità che copre intere aree urbane e non sfruttarla anche per i giochi in multiplayer sarebbe un vero peccato, per questo abbiamo deciso di allestire dei server di gioco permanenti. Sebbene con la diffusione di Internet sia possibile giocare direttamente on-line, non sempre l’esperienza di gioco è soddisfacente, a causa della congestione della rete e della latenza eccessiva, ecco perché, spesso, gli appassionati si riuniscono in un locale per giocare in LAN (LanParty). La rete Neco non è altro che una LAN “allargata” (che si chiama, per l’appunto, MAN) e garantisce, quindi, la stessa esperienza di gioco ma senza scomodarsi da casa. Al momento è disponibile un solo gioco (Call of Duty 4), ma in futuro ce ne saranno altri. Nella pagina di supporto potrete trovare tutte le istruzioni per accedere al server di gioco.

Telefonia (VoIP) [sperimentazione in corso]

Dopo l’accesso a Internet, la telefonia su IP è, senza dubbio, il secondo obiettivo del progetto Neco. Vogliamo soppiantare il “caro” vecchio telefono fisso con uno di nuova generazione (VoIP), affrancando gli utenti Neco da contratti, canoni e balzelli vari, cose che, nell’era digitale, non hanno più motivo di esistere. Per fare questo, abbiamo allestito, all’interno della MAN, un nostro centralino telefonico (basato su asterisk) che ci permette di offrire telefonia di alta qualità sia interna che esterna. Inoltre, ogni nodo Neco, oltre ad essere dotato di un Access Point, avrà una base con tecnologia DECT, alla quale potranno essere associati dei comunissimi cordless, ognuno con un proprio numero geografico (0971-xxxxxxx). Naturalmente gli utenti potranno telefonare gratis verso tutti i numeri fissi italiani, purché ne facciano un uso ragionevole.

Tutti i servizi sono finanziati esclusivamente con le quote dei  cittadini che aderiscono al progetto Neco e sono gestiti dai volontari del Team Operativo.

Numero Assistenza Neco

Avvisi

  • Assemblea ordinaria 2017
  • Si comunica che il 15 Aprile alle ore 17:00, presso la nostra sede sociale, si terrà la 5a Assemblea Ordinaria di Progetto Neco. Inserito il 24 Marzo 2017
Neco FREE
Registra il tuo dispositivo

I numeri del progetto

  • Utenti Totali 130
  • Nodi attivi 26
  • Nodi pianificati 2
  • EIRP @5.8 GHz25mW
  • EIRP @5.7 GHz<200mW
  • EIRP @2.4 GHz100mW
  • Routing ProtocolOLSR
  • Consumo Elettrico ~ 322W

Costo del progetto: ~17.250 € di cui:
- 12.750 € per l'infrastruttura
- 4.500 € per la gestione (35 mesi)
Nodi attivi : 17
Nodi in attivazione : 1
Nodi Pianificati : 24 (totali)
Utenti attivi: 96
Throughput medio P-t-P: ~28 Mbit (802.11a)
Connettività Internet: ~20 Mbit (downstream)
EIRP @5.8Ghz: < 25 mW [20MHz]
EIRP @2.4Ghz: < 100mW [20MHz]
(Ultimo aggiornamento: 28 Giugno 2011)